giannini

Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
Mosè, il monoteismo e la genesi del politicoLa storia aritmica. Saggio sull'epistemologia di Gaston Bachelar








Sentire. Una riflessione sulla Ragion pura, il Giudizio (e oltre...)
Visualizza Ingrandimento


  Maria Teresa Catena

Sentire. Una riflessione sulla Ragion pura, il Giudizio (e oltre...)

e.book: 978-88-6906-005-2


Prezzo: 5,00€





Sentire. Una riflessione sulla Ragion pura, il Giudizio (e oltre...)

Codice: 510-9
Anno edizione: 2010
Pagine: 128 (edizione cartacea)
Collana: Tasselli n. 9

Partendo dal ri-attraversamento di alcuni snodi concettuali del pensiero estetico kantiano, e insieme riflettendo sulla loro ripresa nell’ambito della filosofia francese del ‘900, con particolare riferimento alle pagine di Gilles Deleuze e Jean François Lyotard, il volume Sentire prova a mettere sul tappeto alcune questioni – la sensibilità come capacità anti-mimetica di messa in forma, il sentimento quale luogo ‘impersonale’ di una riflessione non chiusa sul proprio privato – che, in quest’oggi di crescente de-sensibilizzazione, possono, anzi dovrebbero, ritrovare uno spazio di possibile ripensamento.

Maria Teresa Catena è docente di filosofia teoretica presso l’Università degli Studi di Napoli Fedrico II. Tra le sue pubblicazioni più recenti, Corpo (2006); Tatto e costituzione della cosa nelle Lezioni husserliane del 1907 (2005). Ha curato l’edizione italiana di alcuni inediti di Immanuel Kant, Inganno e illusione. Un confronto accadamico, (1998), e le Annotazioni alle Osservazioni sul sentimento del bello e del sublime (2002).