giannini

Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
Fabio Luca Cavazza“Diario napoletano” (1940-1961)








Palazzo Albertini di Cimitile
Visualizza Ingrandimento


  Chiara Garzya

Palazzo Albertini di Cimitile

978-88-7431-901-5


Prezzo: 24,00 €





Palazzo Albertini di Cimitile
Architettura e arte tra Settecento e Novecento a Napoli

Anno: 2018
Pagine: 292
Formato: 17x24 cm
Brossurato

anteprima leggi l'anteprima del libro  
ebook acquista il volume in ebook .PDF
12,00 €

Sulla scorta di fonti d’archivio in gran parte inedite, l’A. ricostruisce la storia del palazzo, le vicende costruttive, gli interventi decorativi e i tempi di esecuzione, illustrando quanto ancora si conserva dell’originaria veste settecentesca o di primo Ottocento di numerosi suoi interni, e la scala novecentesca, e sottraendo all’anonimato la folta schiera di artisti e artigiani e i non pochi architetti, anche di calibro, che vi furono impegnati, e i cui nomi finora non si erano mai associati a questo palazzo. Si ribadisce con nuove argomentazioni la paternità a Niccolò Carletti della dimora gentilizia, testimonianza fra le più cospicue del patrimonio architettonico e storico-artistico napoletano, dovuta all’iniziativa di principi illuminati dei quali per la prima volta si pubblicano i ritratti, di Vincenzo Pastor e di Franz Xaver Winterhalter, fra altro.

Chiara Garzya, già borsista dell’Istituto Italiano per gli Studi Storici, e socia ordinaria della Società nazionale di Scienze, Lettere e Arti in Napoli – Accademia di Archeologia Lettere e Belle Arti –, si occupa di storia dell’arte in svariati ambiti di ricerca, dall’antico al contemporaneo. Fra le sue pubblicazioni: Interni neoclassici a Napoli, Napoli, SEN, 1978; La Basilicata-La Calabria (collana “Italia romanica”), Milano, Jaca Book, 1988; Calabre –Basilicate Romanes, St. Léger Vauban, Zodiaque, 1988; Eraclio, I colori e le arti dei Romani e la compilazione pseudo-eracliana, a cura di C. Garzya Romano, Bologna, Il Mulino, 1996; Sul Palazzo Reale di Napoli nell’età di Ferdinando II (Quaderni dell’Accademia Pontaniana), Napoli 2000; “Zephiro torna, e ‘l bel tempo rimena”: a proposito della Primavera di Botticelli, in “Critica letteraria”, XXXIII (2006); Passi di danza a palazzo reale. Due inediti del Canova a Napoli, Napoli 2009; Ortus ab Aenea tangit cognata sacerdos numina. Sull’Ara Pacis Augustae, in “Rendiconti dell’Accademia di Archeologia Lettere e Belle Arti”, LXXVI, 2011-2013, Napoli 2013; Su due Caravaggio di collezione borbonica: Orfeo che incanta gli animali e Nostro Signore che disputa con i dottori, in “Rendiconti della Accademia di Archeologia Lettere e Belle Arti”, LXXVII, 2014-2015, Napoli 2016.

       
       
       
       
       
       
       
       
       
       

Tutti i prodotti


Ricerca Avanzata
Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.