AA.VV.

Il Patrimonio culturale tra la transizione digitale, la sostenibilità ambientale e lo sviluppo umano

Cultural Heritage in Digital Transition, Environmental Sustainability and Human Development

25,00

Anno di edizione: 2021

Numero di pagine: 280

A cura di: Rosa Anna Genovese

Formato libro: 17 x 24 cm

Testo in: Italiano-Inglese

Rilegatura: brossura

Descrizione Volume

Relazione introduttiva/ Introductory Essay:  Rosa Anna Genovese

Saluti Istituzionali / Institutional Greetings:  Pasquale De Toro, Maurizio Di Stefano, Renata Picone

Saggi di / Essays by:  Marcello Balzani, Andrea ed Enrico Cabrucci, Massimiliano Campi, Valeria Cera, Teresa Colletta, Valeria D’Ambrosio, Antonio De Simone, Federico Ferrari, Francesco Forte, Rosa Anna Genovese, Luigi Fusco Girard, Paolo Giulierini, Mario Losasso, Federica Maietti, Laura Moro, Maria Chiara Pozzana, Luca Rossato.

 

I contributi, culturali e scientifici, pubblicati nel volume sono il risultato del ricco confronto, multi ed interdisciplinare, svoltosi in occasione del Congresso Nazionale promosso il 14 giugno 2021, in ricordo di Roberto Di Stefano, su ‘Il Patrimonio culturale tra la transizione digitale, la sostenibilità ambientale e lo sviluppo umano’, che si è avvalso della attiva partecipazione online di 150 esperti, giovani ricercatori ed allievi universitari, specializzati e specializzandi.

L’obiettivo è stato quello di sviluppare azioni per la conservazione, il restauro, la tutela e la valorizzazione del Patrimonio culturale, favorendo l’equilibrata transizione, digitale ed ecologica, per cercare di uscire più forti e più coesi dalla crisi pandemica e promuovere azioni di sviluppo, sociale ed umano, a beneficio della Comunità e delle attuali e future generazioni.

Gli importanti saggi degli autorevoli esperti intervenuti, raccolti nel volume, testimoniano l’avanzamento raggiunto, anche attraverso esempi di metodiche innovative ed indagini integrate, per il Restauro urbano, architettonico ed archeologico e per un modello di ‘Economia circolare’ che promuove il senso di Comunità e genera coesione sociale ed integrazione attraverso la rigenerazione delle città.

 

The cultural and scientific contributions published in the volume are the result of the rich, multi and interdisciplinary debate, that took place in occasion of the National Congress promoted on 14 June 2021, in memory of Roberto Di Stefano, on ‘Cultural Heritage in Digital Transition, Environmental Sustainability and Human Development’, which benefited from the active online participation of about 150 experts, young researchers and university students, undergraduates and graduates specialising.

The objective was to develop actions for the conservation, restoration, protection and enhancement of Cultural Heritage, favouring a balanced transition, digital and ecological, in an effort to overcome the pandemic crisis, coming out stronger and more cohesive and promoting actions for social and human development, benefiting Communities, current and future generations.

The important essays of the authoritative experts who intervened are collected in the volume and bear testimony to the advancement achieved, also through examples of innovative techniques and integrated investigations for urban, architectural and archaeological Restoration and for a model of ‘Circular Economy’ that promotes of sense of Community and generates social cohesion and integration through the regeneration of cities.

Curatrice

Rosa Anna Genovese è Professore abilitato Ordinario di ‘Restauro’ (ICAR19) dell’Università degli Studi di Napoli ‘Federico II’: • nel Dipartimento di Architettura (DiARC); • nella ‘Scuola di Specializzazione in Beni architettonici e del Paesaggio’ (SSBAP).

Docente (1991/2004) nel Corso di laurea in ‘Conservazione dei Beni culturali’ dell’Università degli Studi di Napoli ‘Suor Orsola Benincasa’.

Docente del Corso di Dottorato del ‘Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali’ (Ravello 2003).

Architetto, specializzata in Restauro architettonico ed urbano, ha compiuto costantemente la sua formazione culturale alla Scuola di Roberto Di Stefano, del quale è stata assistente dal 1976 al 2001. Ha coordinato le attività di ricerca, didattiche e culturali della ‘Scuola di specializzazione in Restauro dei monumenti’ dell’Università di Napoli ‘Federico II’, dal 1976 al 2005.

Membro dell’ICOMOS Academy. Vice-Presidente, per l’Europa e l’Africa, dell’ISC ICOMOS ‘CIIC-Cultural Routes’, dal 2021. Membro Esperto e Votante dei Comitati Scientifici Internazionali ICOMOS: ‘Theory and Philosophy of Heritage Conservation and Restoration’ (TheoPhilos) e ‘Cultural Routes’ (CIIC) di cui è stata, dal 1999 al 2005, Segretario Generale e, dal 2005 al 2017, Assistente del Presidente. Membro eletto del Comitato Esecutivo Internazionale ICOMOS (1999/2005). Segretario Generale del Comitato Italiano ICOMOS (1981/2007). Membro del Consiglio direttivo del Comitato Italiano ICOMOS (2010/2019). Coordinatore dei Comitati Scientifici Nazionali ICOMOS (2011-2020) e del CSN ‘Documentazione del Patrimonio culturale-CIPA’. È coordinatore scientifico dal 2021 del CSN ICOMOS ‘CIIC-Itinerari Culturali’. Esperta della Convenzione del Patrimonio mondiale UNESCO per la valutazione delle proposizioni d’iscrizione di beni culturali nella World Heritage List.

È autrice di circa duecento pubblicazioni a stampa, tra le quali si ricordano i volumi: • ‘Archeologia industriale in Campania alla fine del XIX secolo’, 1982; • ‘Giuseppe Fiorelli e la tutela dei beni culturali dopo l’Unità d’Italia’, 1992 • ‘La chiesa trecentesca di Donna Regina’, 1993; • ‘Tecniche per il restauro. Note sul rilevamento fotogrammetrico’, 1994; • ‘Note in materia di Conservazione e Restauro dei monumenti’, 1996; • ‘Gaetano Genovese e il suo tempo’, 2000; ed i numerosi saggi, apparsi con continuità fino ad oggi in volumi nazionali ed internazionali. È stata, inoltre, curatrice di molteplici pubblicazioni di Atti di Congressi scientifici sulla Conservazione, il Restauro e la Valorizzazione del Patrimonio culturale.
Redattore capo della Rivista ‘Restauro’ (1979/2004). Redattore per l’Italia della Rivista ‘ICOMOS information’. Membro del CS della Rivista BDC.

Vincitrice nel 2000 del Premio nazionale ‘Capri – San Michele’ (Sezione Arte) come Autrice del volume ‘Gaetano Genovese e il suo tempo’.

Relatrice, promotrice e coordinatore scientifico di innumerevoli Congressi e Simposi, internazionali e nazionali, sulla conservazione, il restauro, la tutela, la valorizzazione e la gestione dei beni culturali.

Membro di vari Gruppi di ricerca, tra cui i Progetti Faro: ‘Pompei accessibile. Linee guida per una fruizione ampliata del sito archeologico’ (2011/2013); ‘Cilento Labscape. Un modello integrato per l’attivazione di un Living Lab nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano’ (2012/2014); ed il Progetto ‘Stress Metropolis’ (2013 /2017).

Ha diretto, tra il 1980 ed il 1991, numerosi cantieri di Restauro architettonico nell’Equipe di Roberto Di Stefano ed a titolo personale.

Recensioni pubblicate sulla Rivista TRIA N. 28 (2022)

Potete accedere alle recensioni pubblicate nella Rivista «TRIA – Territorio della Ricerca su Insediamenti e Ambiente» al seguente link Fascicolo N. 28 (2022): La transizione digitale per lo spazio contemporaneo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Patrimonio culturale tra la transizione digitale, la sostenibilità ambientale e lo sviluppo umano”

Ti potrebbe interessare…

Titolo

Torna in cima