Home/COLLANE
  • Relazione introduttiva/ Introductory Essay: Rosa Anna Genovese Saluti Istituzionali / Institutional Greetings: Pasquale De Toro, Maurizio Di Stefano, Renata Picone Saggi di / Essays by: Marcello Balzani, Andrea ed Enrico Cabrucci, Massimiliano Campi, Valeria Cera, Teresa Colletta, Valeria D’Ambrosio, Antonio De Simone, Federico Ferrari, Francesco Forte, Rosa Anna Genovese, Luigi Fusco Girard, Paolo Giulierini, Mario Losasso, Federica Maietti, Laura Moro, Maria Chiara Pozzana, Luca Rossato. Rosa Anna Genovese è Professore abilitato Ordinario di ‘Restauro’ (ICAR19) dell’Università degli Studi di Napoli ‘Federico II’: • nel Dipartimento di Architettura (DiARC); • nella ‘Scuola di Specializzazione in Beni architettonici e del Paesaggio’ (SSBAP). Docente (1991/2004) nel Corso di laurea in ‘Conservazione dei Beni culturali’ dell’Università degli Studi di Napoli ‘Suor Orsola Benincasa’. Docente del Corso di Dottorato del ‘Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali’ (Ravello 2003). Architetto, specializzata in Restauro architettonico ed urbano, ha compiuto costantemente la sua formazione culturale alla Scuola di Roberto Di Stefano, del quale è stata assistente dal 1976 al 2001. Ha coordinato le attività di ricerca, didattiche e culturali della ‘Scuola di specializzazione in Restauro dei monumenti’ dell’Università di Napoli ‘Federico II’, dal 1976 al 2005. Membro dell’ICOMOS Academy. Vice-Presidente, per l’Europa e l’Africa, dell’ISC ICOMOS ‘CIIC-Cultural Routes’, dal 2021. Membro Esperto e Votante dei Comitati Scientifici Internazionali ICOMOS: ‘Theory and Philosophy of Heritage Conservation and Restoration’ (TheoPhilos) e ‘Cultural Routes’ (CIIC) di cui è stata, dal 1999 al 2005, Segretario Generale e, dal 2005 al 2017, Assistente del Presidente. Membro eletto del Comitato Esecutivo Internazionale ICOMOS (1999/2005). Segretario Generale del Comitato Italiano ICOMOS (1981/2007). Membro del Consiglio direttivo del Comitato Italiano ICOMOS (2010/2019). Coordinatore dei Comitati Scientifici Nazionali ICOMOS (2011-2020) e del CSN ‘Documentazione del Patrimonio culturale-CIPA’. È coordinatore scientifico dal 2021 del CSN ICOMOS ‘CIIC-Itinerari Culturali’. Esperta della Convenzione del Patrimonio mondiale UNESCO per la valutazione delle proposizioni d’iscrizione di beni culturali nella World Heritage List. È autrice di circa duecento pubblicazioni a stampa, tra le quali si ricordano i volumi: • ‘Archeologia industriale in Campania alla fine del XIX secolo’, 1982; • ‘Giuseppe Fiorelli e la tutela dei beni culturali dopo l’Unità d’Italia’, 1992 • ‘La chiesa trecentesca di Donna Regina’, 1993; • ‘Tecniche per il restauro. Note sul rilevamento fotogrammetrico’, 1994; • ‘Note in materia di Conservazione e Restauro dei monumenti’, 1996; • ‘Gaetano Genovese e il suo tempo’, 2000; ed i numerosi saggi, apparsi con continuità fino ad oggi in volumi nazionali ed internazionali. È stata, inoltre, curatrice di molteplici pubblicazioni di Atti di Congressi scientifici sulla Conservazione, il Restauro e la Valorizzazione del Patrimonio culturale. Redattore capo della Rivista ‘Restauro’ (1979/2004). Redattore per l’Italia della Rivista ‘ICOMOS information’. Membro del CS della Rivista BDC. Vincitrice nel 2000 del Premio nazionale ‘Capri - San Michele’ (Sezione Arte) come Autrice del volume ‘Gaetano Genovese e il suo tempo’. Relatrice, promotrice e coordinatore scientifico di innumerevoli Congressi e Simposi, internazionali e nazionali, sulla conservazione, il restauro, la tutela, la valorizzazione e la gestione dei beni culturali. Membro di vari Gruppi di ricerca, tra cui i Progetti Faro: ‘Pompei accessibile. Linee guida per una fruizione ampliata del sito archeologico’ (2011/2013); ‘Cilento Labscape. Un modello integrato per l’attivazione di un Living Lab nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano’ (2012/2014); ed il Progetto ‘Stress Metropolis’ (2013 /2017). Ha diretto, tra il 1980 ed il 1991, numerosi cantieri di Restauro architettonico nell’Equipe di Roberto Di Stefano ed a titolo personale.
  • UN SUD CHE INNOVA E PRODUCE – Volume 8

    SRM - Associazione Studi e Ricerche per il Mezzogiorno
    75,00
    L’ottavo volume della collana di SRM Un Sud che innova e produce è dedicato alle tematiche ambientali ed alla bioeconomia, due aspetti sempre più centrali nelle politiche europee e nel dibattito comune. La transizione imposta dalle visioni emergenti, e che detta parametri di sostenibilità e tutela ambientale ai vecchi paradigmi produttivi, avrà un notevole impatto sul territorio europeo, italiano e meridionale. Lo studio parte da un’analisi della questione ambientale, della dimensione economica e dei relativi interventi di policy per arrivare a stimare il ruolo ed il valore della filiera bioeconomica del Sud. Si approfondisce quindi, attraverso il doppio canale desk e field, la relazione tra Ambiente e Territorio che caratterizza il Mezzogiorno, focalizzandosi sul valore economico delle produzioni eco-friendly all’interno del sistema produttivo dell’area per poi evidenziarne i legami produttivi generati dalle attività bio-based ed i loro effetti di di fusione interregionale sull’economia complessiva delle regioni. Arricchisce lo studio l’approfondimento su alcuni comparti chiave della Bioeconomia per il Mezzogiorno come la “Farmaceutica e scienze della vita”, l’“Agroalimentare” e le “Bioenergie e biocarburanti”. Si evidenziano, inoltre, interessanti potenzialità di crescita degli ambiti legati alle nuove tecnologie energetiche, nonché le aree di miglioramento, rispetto anche al contesto nazionale ed internazionale, dimostrando come la Green Economy può davvero favorire lo sviluppo del Mezzogiorno e ridurre il divario con il resto del Paese.
    Aggiungi al carrello Dettagli
    SRM - Associazione Studi e Ricerche per il Mezzogiorno
  • MED & Italian Energy Report – 3rd Annual Report

    SRM - Associazione Studi e Ricerche per il Mezzogiorno
    75,00
    In the framework of the undeferrable energy transition, all the possible evolutive trajectories of the Mediterranean energy system stem from the interaction of three triangles: a triangle of energy attributes (security, sustainability and equity) that should drive the configuration of the future energy systems; a geographical triangle, related to the three Mediterranean macro-zones (Northern, Eastern and Southern), with differences in terms of socio-economic and energy features; a commodity triangle, including electricity, hydrogen and gas, whose interplay will be central in implementing the decarbonisation. The investigation of the interrelationships among these triangles is crucial in understanding the multi-dimensional dynamics of the Mediterranean area – taking into account not only the sustainability perspective but also the social, economic, security and geopolitical issues – and to define strategic policies able to concretely achieve the energy transition and to improve the socio-economy development of the whole region. In this context, an important role could be played by green hydrogen, helpful for decarbonising the end-use sectors hard-to-abate and to support the decarbonisation of the other sectors. Hydrogen could represent an opportunity for the Mediterranean region, but it strictly requires a cooperative approach among countries. Focusing on the role of hydrogen, the 2021 edition of the MED & Italian Energy Report aims therefore at completing a triptych of studies: from natural gas (ENEMED 2019), which embodies the present energy dialogue based on fossil fuels, to electricity (ENEMED 2020), which represents the key commodity for a transition to a new renewables-based dialogue, to hydrogen (ENEMED 2021), which could support the decarbonisation of the final energy uses and, consequently, the achievement of the tight goals of climate neutrality.
    Aggiungi al carrello Dettagli
    SRM - Associazione Studi e Ricerche per il Mezzogiorno
  • Il sepolcro di Virgilio

    Mario Capasso
    10,00
  • Scritti storici

    Giambattista Vico
    15,00
    Aggiungi al carrello Dettagli
    Giambattista Vico
  • Esaurito

    Orme spezzate

    Antonio Tanzillo
    Dettagli
    Antonio Tanzillo
  • Italian Maritime Economy – 8° Rapporto Annuale 2021

    SRM - Associazione Studi e Ricerche per il Mezzogiorno
    75,00
    Aggiungi al carrello Dettagli
    SRM - Associazione Studi e Ricerche per il Mezzogiorno
  • Progetto Metropolis

    AA.VV.
    0,00
    Dettagli
    AA.VV.
  • Progetto Metrics

    AA.VV.
    0,00
    Dettagli
    AA.VV.
  • Progetto Smartcase

    AA.VV.
    0,00
    Dettagli
    AA.VV.
Torna in cima